VIVICONSTILE: IN AZIONE PER UNA VITA SOSTENIBILE


Avete mai pensato che il vostro stile di vita ha un impatto sull’ambiente? E che bastano pochi gesti quotidiani per iniziare a vivere in modo più sostenibile? Viviconstile è la community, sviluppata da Olojin per Legambiente, dedicata a chi vuole diventare protagonista del cambiamento e impegnarsi a fare qualcosa di concreto per il nostro pianeta.











Brief

Quando Legambiente si è rivolta a Olojin, era già attiva la community milanese Con Stile, che sarebbe diventata il nucleo su cui Viviconstile si sarebbe sviluppato. La sfida era dunque doppia: creare una smart community dalle funzionalità particolarmente complesse, integrando nella nuova struttura tutte le anagrafiche e i dati già raccolti, rendendo semplice il passaggio agli utenti iscritti e offrendo a tutti nuove opportunità di interazione.

Soluzione

Iscriversi a Viviconstile significa impegnarsi a difendere l’ambiente. Per questo sono nate le “azioni di cambiamento”: gesti concreti come “Inizio a coltivare l’orto in cortile o sul balcone” o“non vado più a scuola in macchina” che ogni utente può sottoscrivere, impegnandosi a rispettarli. Per riunire gli utenti secondo gli interessi e favorire l’incontro anche sul territorio, la comunità generale è stata suddivisa in comunità locali e comunità tematiche. Ogni comunità può avere un suo magazine e promuovere azioni. Articoli e azioni possono essere condivise da più community o esclusive di una community. È stata così creata una struttura estremamente flessibile che si adatta ad ogni esigenza specifica.

L’idea in più

Come incentivare gli utenti ad aderire a un’azione di cambiamento? La gratificazione è certamente una delle leve più importanti. Per questo in home page è stato creato uno spazio dedicato agli attori più attivi, selezionati in modo automatico dalla piattaforma secondo il numero di azioni sottoscritte. Ogni utente, inoltre, può con un semplice click proporre al direttivo la creazione di una nuova community locale, contribuendo a migliorare l’ambiente della propria città.

INSIEME ALLE SCUOLE, FACCIAMO CRESCERE L’IMPEGNO


Il progetto Legambiente Good Food Bag, rivolto alle scuole, è stata l’occasione per sviluppare all’interno di Viviconstile un meccanismo di gamification. Con il lancio della Good Food Bag, una speciale “doggy bag” pensata per ridurre gli sprechi alimentari nelle mense scolastiche, è stata inaugurata anche una nuova sezione all’interno della sotto-community tematica dedicata. Gli insegnanti, iscrivendosi, erano invitati a rispondere a dei questionari per stilare un report del cibo “salvato” ogni settimana dallo spreco grazie alla bag. A ogni insegnante era assegnato un seme, che ogni cinque questionari compilati diventava germoglio, poi arbusto, poi albero. Un’apposita classifica permetteva di scoprire gli insegnanti che avevano fatto crescere virtualmente più alberi: un modo divertente per coinvolgere gli utenti e al tempo stesso raccogliere dati sull’andamento di questa iniziativa. Anche con una doggy bag si può aiutare il pianeta.    



LEGGI ANCHE

PAM PANORAMA

BIALETTI

FAMILA